È stata presentata la diciannovesima edizione del Mercatino
del Gusto che si terrà a Maglie dal 1 al 5 agosto. Torna uno degli appuntamenti
più attesi per i gastronauti provenienti da ogni parte del mondo. Dopo la cura,
la gioia, la bellezza, il tema della diciannovesima edizione è il
“Baratto delle idee e delle esperienze” a tutto campo, all’insegna
della multidisciplinarietà e dell’ibridazione dei saperi.

“Borghi ed enogastronomia – ha dichiarato l’Assessora regionale all’Industria
Turistica, Loredana Capone – è un binomio che dobbiamo utilizzare al massimo e
credo che il Mercatino del Gusto faccia proprio questo: riesce a far apprezzare
le vie di una bellissima città come Maglie attraverso un’incantevole
presentazione di prodotti, anche all’interno di bellissimi palazzi, di corti,
di vicoli e di ville.  Cosa può ricevere il turista e il cittadino che
decide di vivere questa esperienza? Certamente riceve la sensazione di trovarsi
in un luogo magico, dove la buona cucina si abbina alla bellezza e dove la
bellezza incontra anche la cura nella presentazione dei prodotti. E questo è un
aspetto molto importante”. “Non è una sagra – ha concluso la Capone –
non è un festival, ma è molto di più: è la comunità che si presenta e diventa
più accogliente. Il Mercatino del Gusto per noi rappresenta una delle migliori
prassi che abbiamo in Puglia. Un evento che ha scelto di investire nella cura
della bellezza”.

Lungo le strade e per le piazze del centro storico, produttori, cuochi ed
esperti enogastronomici di Puglia accoglieranno i visitatori proponendo cene,
laboratori e degustazioni guidate. Non mancheranno spettacoli di danza, angoli
di letteratura e percorsi di conoscenza per i bambini. Ospite di questa
edizione, in collaborazione con Apulia Film Commission, Rocco Papaleo, regista
e attore. Il Talk show si terrà il 4 agosto ore 22.30 al Liceo Capece. A
dialogare con Rocco Papaleo, il giornalista Fabrizio Corallo.

Sarà il presidente dell’Associazione Mercatino del Gusto Salvatore Santese,
insieme a Giacomo Mojoli ed alle autorità presenti, ad  aprire
ufficialmente mercoledì 1 agosto alle 20  la diciannovesima edizione. Dopo
il taglio del nastro di scena  la cerimonia di consegna del Premio
Mercatino del Gusto (6^ edizione) in Piazza Aldo Moro, un omaggio all’impegno,
alla creatività, all’originalità, alla capacità e alla competenza di chi,
attraverso il proprio lavoro e la preziosa passione, contribuisce alla
diffusione dell’identità culturale della Puglia e del sistema qualità globale,
accrescendone il valore inclusivo e sostenendone lo sviluppo. La
cerimonia  sarà  presentata dall’attore Antonio Stornaiolo. Ai
vincitori andrà “la goccia”,  realizzata da Mariano Light,
azienda leader nel settore delle luminarie.

I visitatori potranno percorrere  la ‘Via dell’Olio Extra Vergine di
Oliva’ e degustare gli oli di Puglia, nella ‘Piazza del vino’ o in quella della
‘birra artigianale’ potranno scoprire  le ricchezze del territorio. Pasta,
prodotti da forno, salumi, formaggi, conserve sott’olio sono solo alcune delle
eccellenze che si potranno ammirare e degustare lungo la ‘Via della gastronomia’.
Via Roma ospita ‘i Presìdi e le Comunità del Cibo pugliesi’, gruppi di persone
che producono cibo di qualità in maniera sostenibile, sostengono le piccole
produzioni eccellenti che rischiano di scomparire, salvano dall’estinzione
razze autoctone, varietà di ortaggi, legumi e cereali, valorizzando diverse
aree regionali. Lungo la ‘Via del Benessere’ si potrà pensare alla cura del
proprio corpo con i prodotti per la pelle a base di aloe vera, pianta dalle
proprietà terapeutiche. Prelibatezze da ammirare nei laboratori d’eccellenza
delle specialità dolciarie regionali, ‘cupeta’, cassatine, mafalde ma anche
liquori e grappe lungo la ‘Via dei Dolci’. Per gli amanti del gelato
artigianale immancabile un salto alla ‘Piazzetta del Gelato’ e poi l’angolo del
Caffè.

 

Al Mercatino, all’interno di un nuovo e originale
allestimento, secondo tradizione, si potrà assaporare la carne alla brace, nel
nuovissimo spazio ‘ Il Fornello’.

Due le postazioni dedicate al ‘Cibo di strada’ (cortile di Palazzo de Marco e
Piazza Frantoio Ipogeo), per mangiare passeggiando, con un cartoccio in cui
affondare la mano per trovarci i sapori della tradizione pugliese: 
bombette, zampina, pezzetti di carne e peperoni, puddica, pucce, panini di
mare, chips di patate seglinda, la cumma, il calzone, fish & chips e
porzioni di pasta di grano ‘Senatore Cappelli’. Non mancherà la ‘Via della
Pizza’ e ‘Triticum experience’.

Ogni sera, nei giardini di Villa Tamborino appuntamento con le ‘Cene in Villa’
cene del “saper fare” classico ma allo stesso tempo “POP”,
cinque interpreti del territorio e del rinnovamento. Gli Interpreti di
quest’anno sono Gianluca Ferri di Masseria Barbera, Matteo Romano di Lilith,
Alessandra Civilla di Alex, Gianluca Parata di Bistrot Gianluca, Maria
Lanzilloti di Casale Ferrovia. A ciascun menù verranno abbinati i vini di una
prestigiosa cantina pugliese espositrice.

Spread the love