Si terrà il
prossimo 30 agosto l’incontro tecnico per la definizione degli ultimi dettagli
propedeutici alla demolizione e alla successiva ricostruzione del sovrappasso
pedonale di via Imperatore Traiano, che collega Japigia e Madonnella. Al tavolo
parteciperanno il Comune di Bari, RFI – Rete Ferroviaria Italiana e l’impresa
aggiudicataria dei lavori che, a partire dal 31 agosto, sarà alle prese con la
recinzione dell’area di cantiere, stimato in 120 giorni, periodo di tempo in
cui sarà interdetto il passaggio da una zona all’altra della città.

Come noto,
l’attuale passerella, costituita da una vecchia costruzione in cemento armato
precompresso, presenta numerosi segni di degrado e obsolescenza; pertanto sarà
sostituita con una struttura in acciaio con fondazioni in cemento armato.

Le scale,
sostenute da colonne tubolari ancorate per mezzo di piastre e tirafondi alla
fondazione in cemento armato, si svilupperanno per un’altezza totale di circa
7.30 metri, le rampe avranno una larghezza pari a 170 cm, pedata da 30 cm e
alzata 15 cm, mentre i pianerottoli di riposo saranno lunghi 150 cm.

La passerella,
realizzata con una struttura tubolare tralicciata, si estenderà per 15.40
metri, con una larghezza di 1.60 metri. Sarà dotata di protezioni di lamiera in
acciaio cieca di 1.5 mm di spessore e rete di protezione in acciaio, per un’altezza
pari a 2 metri e rete anti sormonto di 50 cm. La passerella, inoltre, sarà
dotata di un muro di protezione, lato via Imperatore Traiano, in quanto vicina
ai pilastri di sostegno alla linea ferroviaria.

I lavori,
dell’importo complessivo di 415mila euro finanziati con risorse del Municipio
I, saranno effettuati, secondo quanto richiesto da RFI, in presenza di
esercizio ferroviario, con i sistemi di protezione previsti dalle vigenti
normative e, ove strettamente necessario, nelle interruzioni di orario libere
da treni.

Al termine delle
operazioni di demolizione, che dureranno all’incirca un mese, si procederà con
gli scavi per le nuove fondazioni di sostegno della struttura. In seguito, sarà
assemblata la nuova passerella, prodotta in altra sede, dopodiché saranno
realizzati esclusivamente lavori di dettaglio.

“Questi lavori
sono fondamentali per i residenti di Japigia e Madonnella ma anche per tutti
coloro che, per diversi motivi, devono attraversare i binari per recarsi da una
parte all’altra del Municipio – ha commentato la presidente del Municipio I Micaela
Paparella -. La passerella è un importante strumento di ricucitura, urbana e
sociale, tra due quartieri molto popolati del territorio, che abbiamo
riconosciuto sin dal nostro insediamento nel 2014, visto che il finanziamento
dei lavori è stato il primo atto del Consiglio municipale. Per questo chiedo ai
cittadini, che ringrazio sin d’ora, di avere pazienza per l’interdizione del
passaggio e gli eventuali disagi che il cantiere potrebbe comportare”.

Spread the love