Cominceranno il prossimo 22 ottobre al Tribunale
internazionale dell’Aja le udienze sul caso dei due fucilieri di Marina,
Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori
indiani scambiandoli per pirati, nel 2012, nel corso di una missione
antipirateria al largo delle coste del Kerala, in India. Lo apprende l’ANSA da
fonti vicine ai familiari dei due fucilieri che al momento si trovano entrambi
in Italia. Il Tribunale dell’Aja dovrà decidere chi ha la giurisdizione sul
caso e cioè quale Stato, tra Italia e India, dovrà processare i marò. Dal 22
ottobre le udienze dovrebbero tenersi per una settimana circa, ma per la
sentenza si dovrà aspettare, presumibilmente, la primavera del 2019. 

Spread the love