I carabinieri del Nas di Bari hanno sequestrato circa 500
chili di alimenti etnici nell’ambito di un’ispezione all’interno di un centro
commerciale all’ingrosso a Gioia del Colle.

Nel corso dell’intervento i militari hanno trovato, in esposizione
in banchi frigo e a pozzetto, 500 chili circa di alimenti etnici vari (pesci di
fiume affumicati e congelati, ittici vari, carne, fra cui teste di oca, lingue
di anatra, faraone e vari prodotti da forno, pasta fresca), tutti freschi
all’origine, privi di qualsiasi indicazione circa la provenienza, il lotto e
modalità di conservazione, produttore, scadenza, sottoposti abusivamente a
congelazione. Alcuni prodotti erano inoltre in cattivo stato di conservazione.

Inoltre, in quattro vasche in vetro contenenti acqua dolce, c’erano granchi
reali, carpe, granchi giganti, gamberi di fiume, per le quali non è stato
possibile stabilire la provenienza. In ragione delle condizioni rilevate è
stato eseguito il sequestro di 500 kg di derrate alimentari irregolari
acclarando, inoltre, che non vi era alcuna autorizzazione.

Il proprietario del centro commerciale dovrà pagare una multa di 7500 euro. Gli
agenti hanno disposto l’immediata sospensione di ogni attività. 

Spread the love