In ricordo della detenzione di
Sandro Pertini nel carcere di Turi, ma anche per tutto quello che ha
rappresentato per l’Italia, a quarant’anni dalla sua elezione a Presidente
della Repubblica, il Movimento Diritti Civili di Puglia, presieduto da Enzo Bonavita,
ha lanciato l’idea di erigere un busto dedicato a Sandro Pertini. Una idea che
– è detto in un comunicato – ha rimesso insieme tutte le anime socialiste,
unite da un unico scopo: realizzare il busto che sarà scoperto il 2 ottobre nel
carcere di Turi a fianco a quello di Antonio Gramsci, dove entrambi furono
reclusi in quanto antifascisti. Le celebrazioni cominceranno alle 10 nel
Carcere di Turi con i saluti del presidente della Regione, Michele Emiliano,
delle autorità locali, di Mariateresa Susca, direttrice del carcere, Vincenzo
Bonavita e Simonetta Lorusso Lenoci. Seguirà lo scoprimento del busto
realizzato dalla scultrice Antonella Dibello con il ricordo di Pertini a cura
del presidente della Fondazione Di Vagno, Gianvito Mastroleo.

Spread the love