“La Puglia è piena di sorprese, una regione molto
fotogenica; c’è il mare, ci sono i trulli, si mangia bene. Cosa si vuole di
più? Camminando nei centri storici, a Cisternino, Locorotondo, senti la storia,
la cultura, la bellezza che i pugliesi hanno creato, il contatto con gli
abitanti che sono molto aperti. Non mi sento straniero qui!”

 Sono le parole del fotoreporter iraniano di fama
internazionale Manoocher Deghati, che da qualche anno ha scelto la Puglia
come suo ‘buon ritiro’. Insieme a Francesco Pistilli, vincitore del World
Press Photo 2018, sono i testimonial del progetto #vieniafotografareinpuglia,
ideato da CIME in collaborazione con Pugliapromozione per promuovere la Puglia,
come meta turistica e come location ideale per gli amanti della fotografia, a
Palermo al Word Press Photo, la più importante mostra al mondo di
fotogiornalismo.

Deghati, già creatore e direttore dell’unità fotografica
delle Nazioni Unite e di AINA Photojournalism Institute in Afghanistan, oltre
che ex direttore per Agence France Press e Assoiciated Press, ha tenuto sabato
scorso a Palermo, nell’ultima settimana di picco della mostra, una Public
lecture e ha parlato anche del progetto #vieniafotografareinpuglia per il quale
Pistilli ha realizzato uno shooting.

“Il brand #weareinpuglia è presente in numerose
manifestazioni di rilievo per l’autunno 2018. Sono state tredici le proposte
approvate con il bando di cobranding di Pugliapromozione che si svolgono fino
al 30 novembre, dedicate ad “Arte e cultura”, “Spettacolo dal vivo e Cinema”,
“Sport” ed enogastronomia-– commenta l’assessore all’Industria Turistica e
Culturale, Loredana Capone – “Una strategia di alleanza di marketing
pianificata, grazie ad un bando di Pugliapromozione, con una attenta analisi
dei potenziali benefici, quali il rafforzamento dell’immagine della Puglia
turistica e del brand e la conquista di nuovi segmenti di turisti che, grazie
alla partecipazione agli eventi selezionati, entrano in contatto con la
straordinaria offerta culturale, sportiva, paesaggistica ed enogastronomica
della Puglia”.

 

E nel week end scorso, in contemporanea al World Press
Photo di Palermo, il marchio #weareinpuglia era presente anche alla Settimana
della Cultura del Mare a Gallipoli, un evento che ha puntato a
valorizzare la “risorsa mare” attraverso le arti, i saperi e le tradizioni e
che ha avuto un successo di pubblico. Tante le iniziative
che sono culminate ieri, domenica 7 ottobre, con la “Regata velica
delle Tonnare di Gallipoli” nell’ambito della prima tappa del Campionato
invernale Città di Gallipoli e con un incontro al Chiostro di san
Domenico, su VISIONI BLU
“Il mare nella letteratura
salentina del Novecento”.

E sempre il mare è lo sfondo della manifestazione “Piazza
Puglia” a Trieste durante la più spettacolare regata del mondo che è la
Barcolana. Degustazioni tra prodotti tipici e piatti realizzati nel pieno
rispetto delle tradizioni culinarie pugliesi. Uno spazio espositivo,  con
le degustazioni preparate da grandi chef come Alessandro Circiello, volto noto
di Rai 1 e Luca Marchini chef stellato, realizzato dall’Associazione Nazionale
Flavors in Promotion, con la collaborazione dell’Assessorato all’Agricoltura
della Regione Puglia e la partecipazione dei GAL Gargano, Meridaunia, Daunia
Rurale, del Comune di Foggia e della Solutiongroups. Una grande occasione la
Barcolana, per incontrare un pubblico esperto e grande conoscitore dei gusti e
delle tradizioni culinarie pugliesi, una occasione per ospitare all’interno
dell’area PIAZZA PUGLIA, grandi personaggi della vela e per promuovere i
turismi (archeologico, delle coste, enogastronomico, religioso) che fanno ricca
l’intera Puglia. 

 

Spread the love