Tredici persone sono state arrestate dagli agenti
della Polizia di Taranto con le accuse di associazione per delinquere, estorsione,
riciclaggio e furto d’auto. Una delle specialità dell’organizzazione era il
cosiddetto “cavallo di ritorno”, ovvero il furto delle auto con successiva
richiesta di riscatto per la restituzione. L’operazione, denominata “500
cash”, è scattata l’alba con i poliziotti che stanno eseguendo i
provvedimenti restrittivi, 5 dei quali in carcere. 

Spread the love