È stato sorpreso dai
carabinieri mentre tentava di strangolare la sua ex convivente che aveva
trascinato con la forza in un sottoscala a San Severo, dopo averla trovata per
strada con sua sorella. Dopo una violenta colluttazione i militari sono
riusciti a bloccare l’aggressore e hanno chiamato il personale del 118 che ha
rianimato la donna, di 30 anni, che aveva perso i sensi.
    L’aggressore, un cittadino bulgaro di 40
anni, Bozhil Hristov, è stato arrestato con l’accusa di stalking. Poco prima i
militari avevano notato in strada una ragazza che chiedeva aiuto. Si trattava
della sorella della vittima che era stata afferrata e trascinata via con
violenza dal suo ex. I carabinieri hanno allora imboccato la strada presa dalla
donna e dal suo aggressore e nel sottoscala di un condominio hanno sorpreso il
cittadino bulgaro mente stringeva con forza le mani al collo della sua ex.
Superato il momento di choc, la vittima ha poi raccontando di subire da mesi le
persecuzioni dell’uomo.

Spread the love