“Sin dai primi giorni di
nuovo governo ho comunicato al ministro Fontana e al sottosegretario Zoccano
che dovevamo subito metterci al lavoro per adottare un ‘codice per le persone
con disabilità’. Un testo normativo in cui riportare tutti i diritti e le facoltà
delle persone con disabilità e in cui riassumere tutte le norme che vi
consentono il pieno ed effettivo esercizio del diritto di cittadinanza.
    Adesso la legge è in Parlamento e appena
verrà approvata potremo, con un decreto, adottare questo nuovo codice”. Lo
scrive su Fb il premier Giuseppe Conte, rispondendo a Sandrino, un bambino che
gli aveva scritto una lettera che non era riuscito a dargli di persona in
occasione della visita del premier a Lecce. La lettera gli è stata recapitata a
Palazzo Chigi, dove Conte ha invitato Sandrino a fargli visita. “Caro
Sandrino – assicura il premier – possiamo fare ancora di più. Ne sono
consapevole. E ti assicuro che continuerò a lavorare perché in Italia non ci
siano più, come scrivi tu, cittadini ‘di serie B'”.

Spread the love