L’Università di Bari ha avviato un procedimento finalizzato
alla sospensione cautelare dal servizio del professor Fabrizio Volpe dopo che
la Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per il docente barese per i
reati di concussione, tentata concussione, violenza sessuale aggravata e
tentata violenza sessuale nei confronti di due studentesse.

L’ateneo barese fa sapere in una nota che da tempo è stata
istituita una commissione di indagine con il compito di procedere
all’accertamento delle eventuali responsabilità del docente coinvolto.

Il Rettore ha invitato la commissione di indagine a
riprendere i propri lavori già dalla prossima settimana e ha azionato il
procedimento disciplinare, trasmettendo gli atti al Collegio di Disciplina
dell’Ateneo

 “Nell’esprimere piena fiducia nell’operato della
Magistratura – continua la nota dell’ateneo barese – l’intera comunità
accademica ribadisce la centralità dello studente, richiamando i valori
etici dell’integrità, della lealtà e  del rispetto della trasparenza,
quali elementi cardine ai quali tutti i componenti della comunità accademica
devono conformarsi”.

Spread the love