L’assessore
ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato un sopralluogo in via Buozzi,
ad angolo con via Glomerelli e viale Europa, che a breve sarà interessato da un
intervento di riqualificazione attraverso l’allargamento del marciapiede e la
sistemazione della sede stradale. Al contempo sarà eseguita la prosecuzione del
marciapiede su via Glomerelli nel tratto che va dagli alloggi di edilizia
residenziale pubblica all’incrocio con via Buozzi, grazie all’abbattimento del
muro nel tratto finale di via Glomerelli, già demolito nei giorni scorsi.

È stata valutata anche l’opportunità di realizzare due
rotatorie in corrispondenza degli incroci, oggi semaforizzati, tra via
Glomerelli e via Bruno Buozzi e tra quest’ultima e viale Europa.

“Il sopralluogo effettuato ieri
pomeriggio assieme ai tecnici della ripartizione Lavori pubblici e a quelli
esterni incaricati – ha commentato Giuseppe Galasso – si è reso
necessario per individuare gli elementi caratterizzanti le due rotatorie, la
cui progettazione di dettaglio verrà perfezionata nei prossimi giorni, in modo
tale da poterla approvare rapidamente per eseguire gli interventi nell’ambito
dei due accordi quadro previsti per il Municipio III. L’intervento complessivo,
quindi, sarà rappresentato dalla realizzazione del marciapiede lungo via
Glomerelli, che arriverà in corrispondenza della rotatoria che sostituirà il
semaforo tra via Glomerelli e via Buozzi; poi dalla riqualificazione di tutto
il tratto di via Buozzi con nuovi marciapiedi da entrambi i lati, posti auto,
nuove alberature e pista ciclabile realizzata per l’intero tratto da via
Glomerelli a viale Europa, oltre ad un’ulteriore rotatoria all’incrocio con
viale Europa, anch’essa in sostituzione dell’impianto semaforico esistente. Con
la rotatoria avremo modo non solo di tutelare la grande quercia in prossimità
dell’incrocio con via Glomerelli, ma anche di valorizzarla in quanto sarà al
centro della rotatoria stessa. È certamente un intervento che cambierà il volto
del quartiere Stanic e che permetterà ai residenti di attraversare la strada in
sicurezza, in un contesto urbano completamente riqualificato e migliorato
concretamente sotto molti punti di vista. Trasformeremo questo tratto di via
bruno buozzi, per troppi anni relegato ad essere solo una strada di transito
per chi entra ed esce dalla città, funzione oggi assolta più efficacemente da
viale Tatarella dopo l’apertura del ponte Adriatico, in un’area ben urbanizzata
con cui verranno ricucite aree fin qui distanti. Puntiamo ad avviare i lavori
entro la fine dell’anno, atteso che l’appalto è già stato espletato ed
aggiudicato”.

 

Spread the love