In prossimità
del 7 luglio 2019, 27° anniversario della morte di Gianni Carnicella, come di
consueto il Presidio molfettese di LIBERA, intitolato proprio alla memoria del
compianto sindaco, propone un momento di aggregazione e riflessione.

Quest’anno l’appuntamento
è in piazza Paradiso a partire dalle 18.30 per assistere
insieme all’inaugurazione di una pietra d’inciampo che sarà posta ai
piedi di un ulivo, piantumato in quella piazza il 31 dicembre 2015 con il
supporto di don Luigi Ciotti – fondatore e presidente di LIBERA – durante
la 48^Marcia nazionale per la Pace promossa da Pax Christi.
Quell’ulivo sin dal primo momento ha voluto rappresentare un simbolo forte di
pace e giustizia sociale. Apporre nei pressi una pietra d’inciampo aiuterà
chiunque passi in quel punto a fare memoria di quella sera e di quel gesto.

 

La pietra sarà
messa in posa dal Comune e verrà inaugurata alle ore 19.00 alla
presenza di Tommaso Minervini, sindaco di Molfetta, e di don Raffaele
Tatulli, Vicario generale della Diocesi di
Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. A partire dalle 18.30, per i ragazzi
sarà proposta la partecipazione ad alcuni giochi cooperativi coordinati
dalla Sezione Scout di Molfetta del CNGEI. Nel frattempo, i passanti
potranno fermarsi e visitare all’interno dei gazebo allestiti in piazza la
mostra fotografica Io nell’altro, l’altro in me curata dai docenti e
dagli studenti stranieri del CPIA1 BARI – Sede di Molfetta.

 

Al termine
degli interventi istituzionali, saranno tutti invitati a coinvolgersi in un
momento comunitario con lo spettacolo di danze dal mondo dell’associazione Fabulanova.

 

Spread the love