Roberto è uno studente universitario in un ateneo in cui i docenti vendono esami, assumono solo amici e parenti e sono dediti alla raccomandazione. Il padre di Roberto è anche il magnifico Rettore. Roberto, andando contro la sua famiglia, stufo di essere asservito al potere del baronato, con i suoi amici, decide di combattere questo modus operandi. Realizza, infatti, un’App per smartphone denominata “Tuttapposto” che valuta l’operato dei professori. Tutto ciò porterà a una serie di colpi di scena e a un’inversione di ruoli: gli studenti acquisiscono un potere inaspettato e i professori sono costretti a comportarsi onestamente pur di ottenere un buon voto.Diretto da Gianni Costantino, Tuttapposto sarà al cinema da giovedì 3 ottobre, distribuito da Medusa. Nel cast, tra gli altri, troviamo Roberto Lipari, autore anche di soggetto e sceneggiatura, Luca Zingaretti, Monica Guerritore, Ninni Bruschetta e Paolo Sassanelli. La produzione è di Attilio De Razza per Tramp Limited.

Spread the love