Sono disponibili, sul sito web pugliasounds.it,  i
primi cinque nuovi avvisi pubblici che rientrano in Puglia
Sounds Plus, la nuova linea di intervento per sostenere e rilanciare il
comparto musicale messa in campo da Puglia Sounds, il programma della Regione
Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro
Pubblico Pugliese. Un’azione unica in Italia,  da 1,5 milioni di euro
per il biennio 2020/2021, pensata per accompagnare il rilancio dell’attività di
artisti, operatori, etichette discografiche, produttori, agenzie di
booking, organizzatori di concerti, festival e luoghi di spettacolo
incentivando e sostenendo la produzione artistica, la circuitazione musicale in
Puglia e in Italia, la programmazione musicale sul territorio regionale e la
creazione di un circuito pugliese di luoghi dedicati alla musica dal vivo. I
bandi Puglia Sounds Record 2020/21, Puglia Sounds Producer 2020/21, Puglia
Sounds Tour Italia 2020/21, Puglia Sounds Live Puglia 2020/21 e Circuito
dei  luoghi Puglia Sounds 2020/21, che tengono conto dei suggerimenti
espressi da musicisti e operatori musicali pugliesi e sono realizzati
 nell’ambito del piano straordinario denominato Custodiamo la Cultura con
cui la Regione Puglia sta sostenendo le filiere del Turismo e della
Cultura, introducono alcune novità rispetto ai precedenti avvisi pubblici
Puglia Sounds: dall’acconto del 40% dell’importo finanziato alla
semplificazione delle procedure.

“Siamo i primi in Italia a mettere in campo un’azione
strutturata per sostenere la musica perché crediamo che la Cultura sia
fondamentale per la ripresa del Paese – il commento del presidente Michele
Emiliano – Si tratta di un complesso di azioni in grado di rilanciare il
comparto e dare un sostegno concreto ai lavoratori della musica pugliesi messi
a dura prova dall’emergenza degli ultimi mesi”.

“Finalmente usciamo dall’emergenza e rilanciamo il
settore musicale con i primi bandi  e un investimento pari a 1,5 milioni
di euro tra 2020 e 2021. Sono soddisfatta del lavoro svolto da Puglia Sounds e
dagli operatori, che sono stati coinvolti attivamente e hanno fornito
indicazioni preziose – dichiara l’assessore Loredana Capone –
Diamo continuità al lavoro svolto nel corso di questi anni, lavoro che ha reso
il settore musicale pugliese uno dei più apprezzati a livello nazionale ed
internazionale. Rilanciamo con maggiore forza il sostegno a lavoratori e
imprese musicali con una linea di intervento specifica che si inserisce nella
più ampia strategia di rilancio della cultura della nostra regione”.

“I nuovi bandi sono stati accolti in maniera positiva
dagli addetti ai lavori e, sono sicuro, imprimeranno una spinta importante al
settore – dichiara il presidente del Teatro Pubblico Pugliese Giuseppe
D’Urso – abbiamo lavorato di concerto con musicisti e operatori per
fornire strumenti in grado di assecondare il più possibile le loro esigenze e
uscire da questo periodo così difficile”.

“Pubblichiamo nuovi avvisi pubblici a supporto del
sistema musicale pugliese per rispondere concretamente alla crisi del settore.
E lo facciamo insieme a musicisti e operatori pugliesi con i quali ci siamo
confrontati per ottenere un’azione condivisa e proporre strumenti aderenti alle
loro necessità – dichiara il coordinatore artistico di Puglia
Sounds/Medimex Cesare Veronico – archiviato con successo 
Medimex D, in cui abbiamo proposto un calendario fitto di attività
professionali e di formazione, adesso concentriamo tutti gli sforzi e le
risorse economiche sulla ripresa delle attività dei lavoratori della musica
pugliesi”.

 

Sono disponibili nella sezione avvisi pubblici del sito
web pugliasounds.it i
cinque nuovi bandi a cui seguiranno, appena la situazione sanitaria
internazionale lo consentirà, i due bandi Puglia Sounds Export e Puglia
Sounds Export – Fiere e Convention Internazionali dedicati alla
circuitazione all’estero della musica pugliese.  Puglia Sounds Record
2020/21, il  bando che dal 2011 ha sostenuto la realizzazione di 264 nuove
produzioni discografiche arricchito di alcune novità,  prevede una
dotazione economica  di 234 mila euro per la realizzazione
di progetti di produzione, promozione e distribuzione discografica che
promuovano il sistema musicale pugliese. Puglia Sounds Producers 2020/21, l’innovativo
bando con una dotazione economica  di 131 mila euro sostiene e
favorisce la realizzazione di  produzioni e coproduzioni musicali
originali multimediali e multidisciplinari (nazionali ed internazionali)
 in streaming, senza obbligo di supporto fisico. Puglia Sounds Tour
Italia 2020/21 è il nuovo bando con una dotazione economica di 300
mila euro che incentiva la circuitazione in Italia di progetti musicali che diffondano
la cultura musicale pugliese mentre Puglia Sounds live Puglia 2020/21 con
una dotazione economica di 350 mila euro è il nuovo avviso pubblicato per
favore la programmazione musicale sul territorio che supporta operatori,
organizzatori di concerti e festival nello sviluppo dell’offerta culturale in
Puglia. Infine Circuito dei luoghi Puglia Sounds 2020/21 intende
realizzare una ricognizione dei luoghi (teatri, club, cinema, laboratori
urbani, luoghi di cultura, librerie, club, pub, bar, musei, biblioteche,
gallerie d’arte, orti botanici, riserve naturali, etc) al fine di creare un
circuito regionale della musica dal vivo.

Tutti gli avvisi pubblici prevedono la realizzazione delle
attività nel periodo compreso tra il 1 settembre 2020 e il 15 maggio 2021, la
gestione di tutte le fasi – dalla presentazione delle istanza alla
rendicontazione – in digitale, per la prima volta l’anticipo del 40%
dell’importo finanziato e favoriscono l’attività dei soggetti young e
la sostenibilità ambientale dei live (soggetti ammissibili, modalità di
partecipazione, scadenze presentazione domande e dettagli disponibili sul sito
web pugliasounds.it)

Spread the love