“È una manovra che
probabilmente avrei provato a fare anche io se fossi stato al posto del
governo”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele
Emiliano, con riferimento alla manovra finanziaria varata ieri dal Consiglio
dei Ministri, a margine di Urbact, il festival delle buone pratiche dell’Anci a
Bari. “Riuscire a tenere insieme la cura delle persone più deboli e,
contemporaneamente, abbassare la tassazione sulle piccole e medie imprese per
rilanciare l’economia, – ha aggiunto – è un’azione tipicamente di sinistra,
quindi tipica di chi immagina un welfare forte uguale per tutti, ma non
dimentica la necessità di sostenere le partite Iva”.”Questa manovra prova a tenere
insieme nella comunità tutti i ceti sociali e in questo assomiglia molto al
programma di governo della Puglia. Faccio una previsione, che la misura reddito
di cittadinanza del governo sarà uguale al reddito di dignità pugliese”,
“sarà una politica attiva del lavoro, mista tra formazione e
reinserimento”.

Spread the love