A Scorrano, nel chiostro del Convento degli Agostiniani,
costruito nel 1400 e successivamente ampliato nel 1700, tre artisti di livello
internazionale hanno realizzato un presepe di sabbia. Si tratta di Leonardo
Ugolini, Marielle Heessels e Mac David, che hanno riprodotto i temi classici
del presepe rivisitandoli con elementi propri del territorio salentino e della
sua storia.L’opera è costituita da tre blocchi: uno rappresenta la
Natività; l’altro il paesaggio con il castello di Erode sullo sfondo; mentre il
terzo blocco è dedicato all’arrivo dei Re Magi. L’opera, la prima del genere
realizzata in Puglia, è stata presentata questa mattina a Lecce
dall’associazione di volontariato ‘Promuovi Scorrano’, promotrice
dell’iniziativa. “Si tratta di uno dei tre presepi monumentali di sabbia
realizzato in Italia per questo Natale – sottolinea il presidente
dell’associazione Vito Maraschio – e per realizzarlo sono stati utilizzati 800
quintali di tufo e oltre mille quintali di sabbia”.

Spread the love