Il nuovo Bari è pronto a partire. Il presidente della neonata
società e lo staff tecnico hanno presentato la rosa che affronterà il campionato
di Serie D a partire da domenica prossima.

I giocatori guidati da mister Cornacchini sono apparsi per
la prima volta davanti alle telecamere in un incontro riservato esclusivamente
alla stampa. Tra i tanti giovani presenti spuntano i volti conosciuti di Franco
Brienza e Valerio Di Cesare. A guidare il gruppo insieme ai due ex biancorossi
ci saranno Luca Cacioli, esperto difensore centrale, e Demiro Pozzebon, punta 30enne
con un passato in Serie B.

 

Abbonamenti

Il motto della campagna abbonamenti è “Siamo tutti
convocati”. I tifosi che vorranno legarsi al Bari per tutta la stagione
dovranno sottoscrivere la SSC Bari Fan Card, tessera che costerà 5 euro e avrà
una validità triennale. Una volta sottoscritto l’abbonamento (90 euro Curva Nord,
120 euro Tribuna Est, 150 euro la Tribuna Ovest, 250 Tribuna d’Onore), i supporter
biancorossi potranno utilizzare la carta dotata di un codice a barre per
entrare allo stadio. De Laurentiis ha annunciato che la curva Sud resterà
chiusa durante le partite casalinghe per permettere di riempire il più
possibile gli altri tre settori disponibili.

 “Sono emozionato –
ha dichiarato Luigi De Laurentiis – a diventare presidente di una squadra di
calcio non è semplice. L’ho presa subito come una grande opportunità, da tre
settimane lavoriamo assiduamente per chiudere tutto il necessario per affrontare
questo campionato. È un lavoro che stiamo facendo con entusiasmo, uno staff di
persone che si dedicano dalla mattina alla sera e di questo sono molto contento”.

Poi qualche parola sul mister e sulla squadra:“Giovanni
Cornacchini è una persona che ha molta serenità, questo mi piace, lo trasferisce
ai calciatori. Ci sono tantissimi giovani che sono contenti di far credere in
questo progetto: sanno di partecipare ad un brand importante come il Bari, e ad
un progetto che seguirà una ascesa importante. Io sarei felice se avessi 17-18
anni e mi trovassi in un progetto così ambizioso”. 

Spread the love